FUTURE+CITY - VideoMapping contest

FUTURE+CITY -VideoMapping contest
Teramo 30 novembre 2019

In occasione dell’inaugurazione della mostra sui progetti per il recupero dell’Ex Ospedale psichiatrico Sant’Antonio Abate di Teramo, la Tetraktis – Istituto di cultura urbana – promuove una riflessione sul tema della cittadella della cultura e sul futuro della città di Teramo. Più in generale, il tema della città del futuro dovrà essere d’ispirazione per tutti i concorrenti.
Mediante i contenuti audiovisivi proiettati, chi parteciperà al contest, avrà l'opportunità di raccontare la propria idea di futuro della città e di città del futuro.

Piazza Martiri della Libertà, Duomo di Teramo
A partire dalle ore 19.00 saranno proiettati i video di tutti gli iscritti. La premiazione avverrà al termine delle proiezioni.
Intro e mapping: Graziano Marchesani
#FutureCity

____________________
OPEN CALL
La call è rivolta a studenti, giovani laureati o professionisti che vogliano partecipare al contest con un proprio video originale che verrà proiettato sulla facciata del Duomo di Teramo in Piazza Martiri della Libertà nei giorni della presentazione dei risultati del Concorso di idee per la progettazione della cittadella della cultura a Teramo.

CANDIDATURE E SCADENZA
Per partecipare alla Call for video-mapping è necessario compilare il form di iscrizione all’indirizzo http://bit.ly/2YBENmq indicando il nome e cognome e l’e-mail del partecipante o del gruppo. A seguito dell’iscrizione, la persona o il gruppo iscritto otterrà via e-mail le indicazioni su come inviare il video.
Il termine ultimo per l’iscrizione è il 10/11/2019, mentre quello per l’invio dell’elaborato definitivo è il 24/11/2019.

COSTI DI ISCRIZIONE: gratuito

TEMA E TECNICHE
Il tema della città del futuro e sul futuro della città dovrà essere d’ispirazione per illustrare, attraverso i contenuti audiovisivi proiettati, un’idea di futuro della città e di città del futuro.
Si potranno utilizzare tecniche 2D e 3D a propria discrezione, ricordandosi di non inserire titoli di testa o di coda.

MATERIALI FORNITI
Il file in formato 1024x768 fornito in png contiene la maschera a fil di ferro necessaria all’operazione di mappatura. Tale file, unitamente ad un tracciato vettoriale è liberamente scaricabile all’indirizzo http://bit.ly/2M3mSzl
Ciascun partecipante potrà sentirsi libero di semplificare il tracciato vettoriale come più riterrà opportuno.
Nel caso in cui si voglia utilizzare un modello 3D, questo dovrà essere elaborato dai partecipanti.

REQUISITI TECNICI
VIDEO
I video per la Call "FUTURE+CITY" possono essere prodotti con diverse tecniche e software, ma dovranno rispettare queste caratteristiche:
Lunghezza video max 4 minuti (verranno accettati video della durata inclusa tra i 3’00” e 4’30”);
Formato video: Quick Time - codec: H.264 (*.mov) pixel quadrato; audio non compresso;
Frame rate: 25 fps;
Risoluzione: 1024×768 px;
L’animazione dovrà essere elaborata sulla base della maschera png fornita dall’organizzazione;
Nome file: nome.cognome.mov (nome del rappresentante del gruppo).

COMMISSIONE
La commissione, formata da un membro dell’Istituto di cultura urbana Tetraktis, da un docente della Facoltà di Scienza delle Comunicazioni UNITE, da un docente della Scuola di Architettura e Design UNICAM, valuterà sia l’aspetto tecnico che quello artistico.

PREMI
Il montepremi complessivo ammonta a 500 euro, così suddiviso: al 1° Classificato Euro 300, al 2° classificato Euro 200;

CREDITI LIBERI
Ogni partecipante regolarmente iscritto alla Facoltà di Scienza delle Comunicazioni UNITE e alla Scuola di Architettura e Design UNICAM avrà diritto a 2 CFU per la sola partecipazione. Gli studenti iscritti presso altre Università dovranno riferirsi ai rispettivi regolamenti interni.Partecipando al bando si accetta di dare agli organizzatori i diritti di sfruttamento relativi alle immagini delle opere per la loro pubblicazione online e offline, su pubblicazioni future o per qualsiasi utilizzo a fini pubblicitari.
_____________________________________

- NOTA BENE -
Partecipando al bando si accetta di dare agli organizzatori i diritti di sfruttamento relativi alle immagini delle opere per la loro pubblicazione online e offline, su pubblicazioni future o per qualsiasi utilizzo a fini pubblicitari.
Tutti i diritti sono di proprietà dell’autore. L’autore dichiara sotto la propria responsabilità che tutto il materiale usato (immagini, audio, video, etc.) è di sua proprietà o comunque è in regola con diritti spettanti a terzi.
È vietato introdurre nel video pubblicità relativa al proprio nome o società anche di terzi, loghi, immagini riconducibili ad altri, testi di non pertinenza etc., e/o di qualsiasi marchio o simbolo che suggerisce di chi è il lavoro presentato. I lavori che non rispettano queste caratteristiche saranno automaticamente respinti.
La partecipazione al concorso implica l’accettazione di tutte le norme presenti nel bando.

Condividi