CHILD FRIENDLY ARCHITECTURES è il primo Corso di formazione in Italia...

6 Marzo/11 Aprile 2019 2019
Scuola di Architettura e Design
Convento Annunziata
Ascoli Piceno
 
UNICAM Università di Camerino

UNICEF Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus 
CHILD FRIENDLY ARCHITECTURES è il primo Corso di formazione in Italia dedicato alla costruzione di un dialogo tra le discipline dell’Architettura e la promozione e la tutela dei diritti delle bambine, dei bambini e degli adolescenti.
Il Corso si inserisce nell’ambito della collaborazione che il Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus attiva con le Università sul territorio nazionale, con l’obiettivo di offrire agli studenti gli strumenti per leggere e analizzare le problematiche e gli squilibri che caratterizzano le nostre società, che hanno un impatto significativo sulla vita dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia e nel mondo.
Il Corso nasce a seguito della sottoscrizione di una Convenzione tra l’Università di Camerino – Scuola di Ateneo di Architettura e Design (SAAD) e il Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus e vede la collaborazione del Comune di Grottammare (AP) e dell’Istituto Tecnico “Pericle Fazzini” di Grottammare.
Il Corso si pone l’obiettivo di accompagnare i partecipanti in un percorso di approfondimento e riflessione sulle possibilità di immaginare, progettare e creare contesti antropici inclusivi e orientati alla tutela dei diritti delle bambine, dei bambini e degli adolescenti.
Il Corso, inoltre, intende promuovere un rinnovamento nella prospettiva con cui le giovani generazioni di professionisti potranno e sapranno guardare ai diritti dei bambini e degli adolescenti.
 
Il corso si propone di realizzare le seguenti attività:
 
MODULO FORMATIVO 1: ATTIVITA’ DIDATTICHE, svolte da UNICEF e SAAD, con la partecipazione di AIAPP.
Il Modulo Formativo 1 è rivolto agli studenti dei Corsi di Laurea della SAAD e si svilupperà in 6 seminari di approfondimento attraverso lezioni frontali.
 
MODULO FORMATIVO 2: ATTIVITA’ APPLICATIVE (Comune di Grottammare e Istituto tecnico Pericle Fazzini Grottammare)
L 'attività che si intende realizzare nella scuola e nel comune coinvolti nel progetto prevede la realizzazione di laboratori rivolti ai ragazzi della scuola cui parteciperanno, in qualità di facilitatori, i docenti e gli studenti che hanno partecipato alla formazione presso l'Università.
L'attività guiderà i ragazzi attraverso strumenti e metodologie appositamente strutturati nella lettura di due specifici contesti nei quali i bambini vivono: la città nella relazione tra borgo e insediamento costiero e la scuola.
 
L'attività del Modulo formativo 2 va ricondotta all'attività pratica e laboratoriale dei cui risultati a fine percorso è prevista la restituzione con la realizzazione di una pubblicazione e/o documentario ed una Mostra / Premio Itinerante.
 
Come si partecipa a CHILD FRIENDLY ARCHITECTURES?
La partecipazione è riservata a n° 20 studenti iscritti ai Corsi di Laurea della SAAD la cui selezione avverrà con valutazione da parte di apposita commissione delle domande pervenute secondo le seguenti modalità:
 
invio per e.mail entro le ore 13,00 del giorno 4 Marzo 2019 di un unico documento pdf formato da pagine A3 orizzontali numerate contenenti nell’ordine:
 

  • dati anagrafici, numero di matricola, indirizzo e.mail, numero di telefono e corso di laurea a cui si è iscritti
  • album di progetti con denominazione di corsi e workshop frequentati
  • curriculum di studi con riportati per ogni esame i nominativi dei docenti e le valutazioni
  • lettera motivazionale (max 1000 battute spazi compresi) che spieghi le ragioni del proprio interesse verso il corso di formazione

 
Il pdf deve essere inviato tramite e.mail al seguente indirizzo: alfredo.fabozzi@unicam.it
 
Possono altresì partecipare come uditori ai singoli seminari professionisti iscritti ai rispettivi ordini professionali e operatori di settore previa prenotazione da effettuarsi all’indirizzo alfredo.fabozzi@unicam.it . Saranno ammesse un numero massimo di 30 unità.
 
Ore didattiche: 50 (24 frontali e 26 laboratoriali)
 
A fine corso i partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione a firma congiunta – UNICEF e SAAD

Crediti formativi riconosciuti agli studenti universitari: 6 crediti come attività a libera scelta dello studente
 
 
Coordinatore scientifico: Marco d’Annuntiis
marco.dannuntiis@unicam.it
 
Comitato scientifico: Federica Aguiari, Luigi Coccia, Manuela d’Alessandro, Rosalba d’Onofrio, Giuseppe Losco, Salvatore Santuccio, Valentina Zerini
 
Comitato organizzatore: Vincenzo Acciarri, Sara Cipolletti, Tiziana Capriotti, Paolo Fanesi, Sonina Ricci
 
 
 
 

Condividi