Architectural Restoration. Idee e pratiche nel restauro dei monumenti inglesi di Enrica Petrucci

Architectural Restoration /Enrica Petrucci

Segnaliamo l'uscita e l'arrivo in Biblioteca del nuovo libro della prof.ssa Enrica Petrucci, Architetcural Restoration: idee e pratiche nel restauro dei monumenti inglesi, Aracne Editrice, collana Ingegneria Civile e Architettura. 

9788891626127

La versione di Rice / Roberto Ruggiero

Segnaliamo l'arrivo in Biblioteca del recente volume del prof. Roberto Ruggiero, La versione di Rice: cultura progettuale di un ingegnere umanista, edito da Maggioli nella collana Politecnica (Studi e progetti), dedicato alla figura di Peter Rice, ingegnere strutturista irlandese prematuramente scomparso nel 1992.
 

Qualify of Life in Urban Landscapes / Roberta Cocci Grifoni, Rosalba D'Onofrio, Massimo Sargolini.

Segnaliamo l'uscita, nella collana "The Urban Book Series" di Springer, del volume di Roberta Cocci Grifoni, Rosalba D'Onofrio e Massimo Sargolini Qualify of Life in Urban Landscapes. In search of a Decision Support System. 
"The book presents an innovative decision support system (DSS) for urban development scenarios and quality of life which is useful to public decision makers"

Amabili resti d'architettura

Il testo affronta la stagione architettonica del dopoguerra italiano da un punto di vista inusuale, ovvero attraverso lo studio dello stato attuale di alcune celebri costruzioni realizzate tra i primi anni Cinquanta e gli anni Ottanta. 

Nuova pubblicazione del prof. Cristiano Toraldo di Francia

«La modernità è arrivata sulla nostra pelle. C’è un particolare spazio sul quale vale la pena di riflettere oggi: è quello tra noi e noi stessi, tra la percezione della nostra identità e il modo in cui essa prende forma e si proietta verso l’esterno». 
Gabriele Mastrigli

Food and Space

Produzione, distribuzione e consumo del cibo hanno da sempre rilevanti «effetti collaterali» sulle comunità e sui territori. Tuttavia, oggi, i mutamenti materiali e concettuali legati alle diverse fasi industriali della nutrizione incidono sulla vita degli uomini a tutte le scale: dalla dimensione minima dell’ambito domestico all’equilibrio ecologico globale. Questo volume intende appunto contribuire a una rinnovata consapevolezza della centralità storica del cibo, considerato nel suo inscindibile rapporto con il contesto sociale e fisico di cui costituisce l’ossatura. Nella prima parte dell’opera, professionisti di diversa estrazione disciplinare descrivono la concreta possibilità di innescare un circuito virtuoso di produzione, distribuzione e consumo del cibo, trasformando questa rete in un efficace dispositivo di progettazione dello spazio urbano-rurale. La seconda parte raccoglie invece puntuali riflessioni sugli effetti che le scelte politiche in materia di food hanno determinato nel paesaggio costruito, in un mosaico di interventi che finisce per diventare un’indagine sull’heritage delle filiere alimentari, e sul cibo come nuova forma di patrimonio culturale.